foto aqa pnE' qui la festa? Si perché la salvezza è stata centrata! Festeggia L'Olio di Calabria IGP Cosenza Pallanuoto, che vincendo in casa gara tre play out resta nella serie A1 femminile di pallanuoto.

Davanti al proprio pubblico la squadra allenata da Francesco Fasanella ha superato 18-13 (3-3,4-4,5-1,6-5) la Locatelli Genova.

Dopo due parziali chiusi in parità, la squadra del Presidente Francesco Manna ha rotto l'equilibrio, prendendo il volo e centrando una salvezza la matricola ha meritato. Determinante ancora una volta il fattore campo per il “sette” cosentino. Tre vittorie su tre incontri, una nella stagione regolare e due nei play out. Un risultato di grande prestigio per la compagine calabrese che ora potrà iniziare a lavorare per la nuova stagione. Per l'ultima di campionato sono scese in vasca: Brandimarte, Stavolo, Ciudad Herrera(4), Salcedo Garcia, Manna, Malluzzo(1), Morrone(3), Ermakova(4), Sesti, Zaffina(3), Mandelli(3), Le Fosse, Reda, Occhione. Una grande impresa come l'ha definita il tecnico cosentino. “Una impresa meravigliosa - sottolinea Francesco Fasanella - lo scorso anno la promozione è stata dura ma quest'anno la salvezza è stata ancora più dura. Bravissima la società, bravissime le ragazze che meritavano e meritano ancora questo palcoscenico. Una serie A1 per la pallanuoto significa tanto per la Calabria, ci sono persone che sanno programmare e costruire delle belle realtà”. La felicità e la soddisfazione nelle parole del Presidente. ”Una vittoria – osserva Francesco Manna - da dedicare a mio padre, a mia moglie, a mio figlio e alla Città di Cosenza. Il pubblico è stato l'ottavo, il nono e il decimo uomo, in questo caso donna, che ha supportato la squadra dall'inizio alla fine, ma di tutta la stagione. La nostra fortuna oggi è quella di avere creato uno staff con nuovi dirigenti e sponsor che ci stanno vicino, ma adesso bisogna fare quadrato con l'amministrazione, con il gestore e creare una situazione ancora più importante”. Ad assistere all'incontro il Presidente del Comitato Calabrese della Federazione Italiana Nuoto. “L'Olio di Calabria IGP Cosenza Pallanuoto - commenta Alfredo Porcaro - meritava la permanenza nella massima serie ed oggi l'ha dimostrato sul campo. Ho visto una squadra determinata e combattiva, con le nostre ragazze che da subito hanno fatto capire il loro valore ed il risultato le ha premiate. I complimenti anche allo staff tecnico, alla dirigenza ed al meraviglioso pubblico che ha creduto da sempre nelle loro ragazze. Adesso completiamo l'opera con l'ultimo atto che spetta alla Rari Nantes Auditore Crotone. La Calabria ha dimostrato di avere la capacità e la forza di affrontare e combattere con chiunque”.