Francesco Porco medaglia di bronzo, Laura Bilotta fuori dalla finale metri uno per ottanta centesimi di punto e decima nella finale da metri tre, dopo avere lottato per metà gara per il podio, sono risultati che inorgogliscono l'intero comitato calabro della FIN.

“Non ci sono dubbi nell'affermare che la scuola tuffi della Cosenza Nuoto sia di alto livello come dimostrano i recenti risultati – ha sottolineato il presidente della FIN Calabria e vice presidente vicario del CONI Regionale Alfredo Porcaro - e questa volta è toccato al giovane tuffatore Francesco Porco, portare a casa un risultato di livello ottenuto in un evento di grande prestigio quali le Universiadi. Ho avuto modo di apprezzare la professionalità, la serietà e la volontà di questo giovane talento e questi sono i primi risultati importanti per iniziare una carriera con grandi prospettive. Bisogna fare un plauso anche alla nostra regina dei tuffi Laura Bilotta che per pochissimi centesimi di punti non sia riuscita a centrare una meritatissima finale. A loro vanno i complimenti dell'intero comitato regionale della FIN per le soddisfazioni che riescono sempre a darci”.