Al via col nuovo anno i campionati di A2 femminile e B maschile che vedranno impegnate due squadre calabresi, mentre riprenderà con la quinta giornata di andata la A2 maschile.

Ai nastri di partenza della A2 femminile la Cosenza Pallanuoto che debutterà Domenica 13 Gennaio(ore 15,00) in casa affrontando la Brizz Nuoto. Per la squadra allenata da Francesco Fasanella sarà importante partire col piede giusto incamerando i primi tre punti del campionato. Esordio nella B maschile anche per l’altra compagine cosentina, la Cosenza Nuoto che Sabato 12 Gennaio affronterà in trasferta il CUS Palermo. Un risultato positivo sarebbe di buon auspicio per la squadra calabrese. Dopo la lunga pausa riprenderà la serie A2 maschile che vedrà impegnata la Metal Carpenteria R. N. Auditore Crotone. Nella quinta giornata di andata, Sabato 12 Gennaio, la formazione pitagorica giocherà in trasferta contro la Cesport e tenterà di conquistare i primi punti della stagione. Alle tre formazioni calabresi gli auguri del Comitato Regionale Calabro della FIN attraverso il suo Presidente. “Siamo ai nastri di partenza – sottolinea Alfredo Porcaro - per le due compagini della pallanuoto cosentina, la squadra maschile della Cosenza Nuoto che inizierà il suo percorso nella serie B e la formazione femminile della Cosenza Pallanuoto che sarà impegnata nella serie A2, dopo aver militato per alcuni anni nella massima categoria. La Calabria ancora una volta è protagonista nei vari settori agonistici federali, con la presenza di una nostra squadra in tutte le categorie, considerando anche la serie A2 maschile dove milita la R.N. Crotone. Con maggiore convinzione, voglio ribadire ancora una volta che dobbiamo lavorare molto sul settore giovanile investendo proprio sui nostri giovani talenti, vera linfa dello sport e cercare di essere più collaborativi. La “famiglia” FIN Calabrese ha degli ottimi manager sportivi, basta essere convinti nel lavorare unicamente per il bene dei nostri atleti e dello sport. Alle nostre tre squadre a nome dell’intero Comitato Calabrese auguriamo di tenere sempre in alto il nome della Calabria e di centrare i rispettivi obiettivi”.