In relazione alle ultime disposizioni governative, all’evoluzione e all’impatto dell’emergenza pandemica sulle attività federali, la Federnuoto ha adottato una serie di decisioni per garantire la prosecuzione degli eventi di preminente interesse nazionale nel pieno rispetto della tutela della salute e della prevenzione dal virus Covid-19.


Definiti rigidi modelli di gestione e controllo in termini di organizzazione degli eventi, la necessità di limitare ove possibile viaggi e spostamenti, ma non la partecipazione degli atleti e l’accesso alle competizioni, che sarà alimentata anche grazie a ulteriori risorse che la Federnuoto destinerà alle società cui va sostegno concreto, profonda solidarietà e sentiti ringraziamenti per l'impegno profuso con passione, determinazione e caparbietà nonostante la drammatica emergenza in atto.

Pertanto è stato deciso che le seguenti manifestazioni nazionali si svolgeranno su base regionale:
- Campionati italiani di categoria indoor di tuffi, programmati a Bolzano dal 19 al 21 febbraio;
- Campionati italiani juniores invernale di nuoto sincronizzato, programmati a Viterbo il 20 e 21 febbraio;
- 1ª prova del Trofeo giovanissimi esordienti C2 e del Campionato Italiano indoor esordienti C1 di tuffi, programmati a Roma dal 26 al 28 febbraio;
- Campionati italiani di categoria Lifesaving, programmati a Riccione dal 16 al 21 febbraio;
- Campionati italiani invernali ragazze ed esordienti A di nuoto sincronizzato, programmati a Ostia dal 9 all’11 aprile;
- Criteria nazionali giovanili di nuoto, programmati a Riccione dal 9 al 14 aprile.

Con l’obiettivo di accrescere la partecipazione degli atleti e tutelarne la preparazione è stato quindi deciso di posticipare la scadenza per finalizzare l’organizzazione dei relativi campionato italiano su base regionale alla data del 25 aprile 2021 per tutte le categorie federali.
Annullata, invece la Finale del Campionato a Squadre di nuoto – Coppa Caduti di Brema delle Serie A1 e A2 maschili e femminili.
I relativi titoli onorifici sono assegnati attraverso il risultato conseguito sul campo nella fase eliminatoria della manifestazione, riconoscendo alle quattro squadre prime classificate i premi previsti nel Regolamento di attività del Settore Nuoto 2020-21.

 

fonte federazione italiana nuoto