Ottimi risultati in acque libere per gli Anzianotti dello Scorpion Nuoto

Sabato24 Giugno si è disputata la seconda edizione della Palmaria Island, che ha registrato gare di alto livello, non solo per la presenza dei campioni della Nazionale di Fondo ma anche nelle categorie Master con podi di alto valore.

Oltre trecento i partenti nelle varie categorie che hanno dato vita ad una gara entusiasmante e ben organizzata, in uno scenario davvero emozionante.

Il tempo un po’ imbronciato del mattino ha lasciato spazio nel pomeriggio ad un bel sole: mare calmo e assenza di vento hanno permesso il regolare svolgimento della gara. Tre ondate di partenza per i concorrenti iscritti, che hanno percorso i circa 3 km nel magnifico specchio d’acqua che divide l’isola Palmaria dalla terra ferma con le sue imprevedibili correnti.

I concorrenti hanno avuto difficoltà nel superare le sette boe che segnalavano il percorso in quanto non sempre visibili a causa della presenza di barche sul percorso, ma l’esperienza degli atleti calabresi nelle gare di fondo che si disputano a mare, gli ha consentito di raggiungere ottimi risultati individuali.

Nella classifica generale vince allo sprint Dario Verani (DLF N Livorno) in 34’21.50, secondo Simone Ercoli (GS Fiamme Oro) a +0,75, terzo Francesco Ghettini (RN Spezia) a +2.60

La Squadra degli Anzianotti dello Scorpioni nuoto, accompagnata dal mister Giovanni Mazzuca, si è ben comportata e i risultati hanno ripagato gli atleti che hanno dovuto affrontare la lunga trasferta in Liguria.

Alfonso Armini M 45 ha ottenuto il quinto posto di categoria con il tempo 43’ 11”, Francesco Garrafa M 45   decimo di categoria con 45’28, Giovanni Bruno M45 dodicesimo con 46’09, esordio del triatleta Filippo Giglio nell’agguerrita categoria M 40 con il tempo 1:02’01

Prima esperienza nelle gare di fondo anche per Pierluigi De Benedittis categoria M 45 che ha chiuso la gara con il tempo 1:00’50”

Soddisfatto della propria prestazione Cristian Prete categoria M 45 con il tempo di 58’38”

Ottimo risultato anche per Rosario Caccuri Baffa dodicesimo nella categoria M 55 con il ragguardevole tempo di 51’01”

Per gli Anzianotti appassionati di gare in acque libere, i prossimi appuntamenti prevedono un calendario ricco di gare nel mare calabrese, puntando all’impegnativa traversata dello stretto.

Da sx Prete, Garrafa, De Benedittis, Bruno, Caccuri Baffa, Armini,Giglio

 

(articolo trasmesso dalla SCORPION NUOTO)